BANDO REGIONE LOMBARDIA: Sostegno a manifestazioni sportive sul territorio lombardo - primo trimestre

Sostegno a manifestazioni sportive sul territorio lombardo: periodo 1° ottobre 2024 – 30 settembre 2025 | PRIMO TRIMESTRE

Il bando intende sostenere il mondo sportivo lombardo per la realizzazione di manifestazioni sportive riconducibili a tutte le discipline olimpiche e paralimpiche e alle discipline sportive associate

 

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono presentare domanda i soggetti con sede legale e/o operativa (anche temporanea) in Lombardia rientranti in una delle seguenti tipologie:

  1. Federazioni Sportive Nazionali/Discipline Sportive Associate/Enti di Promozione Sportiva e loro comitati/delegazioni regionali e provinciali
  2. Associazioni benemerite
  3. Associazioni e società sportive dilettantistiche, iscritte al Registro nazionale delle attività sportive dilettantistiche, affiliate a Federazioni Sportive Nazionali (FSN), Discipline Sportive Associate (DSA) o Enti di Promozione Sportiva (EPS) riconosciuti dal CONI e dal CIP
  4. Enti iscritti al Registro unico nazionale del terzo settore e al Registro delle attività sportive dilettantistiche
  5. Comitati organizzatori regolarmente costituiti e senza scopo di lucro
  6. Enti Locali anche in collaborazione con uno dei soggetti indicati ai precedenti punti
  7. Consorzi turistici/Proloco senza scopo di lucro aventi finalità di organizzazione e gestione di manifestazioni sportive.

 

CARATTERISTICHE INTERVENTI FINANZIABILI

Sono ammissibili le manifestazioni sportive che siano agonistiche o dilettantistiche, senza scopo di lucro e con costo complessivo superiore a € 5.000.

Non sono ammissibili le manifestazioni che non si configurino come manifestazione sportiva e che abbiano già beneficiato di altri contributi.

 

DOTAZIONE FINANZIARIA

Il bando è organizzato su base trimestrale e prevede quattro periodi di apertura.

La dotazione finanziaria complessiva è di 2 milioni di euro, per il primo trimestre è definita in € 370.000.

 

CARATTERISTICHE DELL’AGEVOLAZIONE

Contributo a fondo perduto a parziale rimborso delle spese sostenute. Il contributo concedibile è compreso tra € 2.000 e € 15.000.

Sono ammissibili le sole spese connesse alla realizzazione dell’iniziativa e relative a:

  1. affitto e allestimento di spazi, locali, strutture o impianti sportivi
  2. noleggio di attrezzature e strumentazioni sportive, autoveicoli
  3. servizio di ambulanza e servizi di sicurezza
  4. servizi assicurativi
  5. tasse federali, fee, diritti d’autore (SIAE), tassa occupazione suolo pubblico e affissioni
  6. compensi e rimborsi a istruttori, tecnici, arbitri, giudici di gara e al personale di supporto alla manifestazione (sanitario e parasanitario, di segreteria, speaker …)
  7. ospitalità atleti e rimborso spese per trasporto
  8. servizio di comunicazione/pubblicità, creazione e gestione sito internet dedicato, acquisto materiale promozionale e pubblicitario
  9. premi in beni materiali aventi carattere simbolico
  10. rinfreschi e ristori
  11. servizi di pulizia

Sono ammissibili solo documenti di spesa di valore superiore a € 100.

 

TIPOLOGIA DELLA PROCEDURA

Procedura valutativa a graduatoria.

Il punteggio minimo per poter ottenere il contributo è pari a 15.

Sono individuate tre fasce di merito con relativo contributo massimo assegnabile, come segue:

  • Da 15 a 30 punti: max €   5.000
  • Da 31 a 40 punti: max € 10.000
  • Da 41 a 50 punti: max € 15.000

 

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

La domanda di partecipazione può essere presentata esclusivamente attraverso la piattaforma Bandi e Servizi (www.bandi.regione.lombardia.it) dal 10/07/2024 (ore 10) al 31/07/2024 (ore 16).
Per presentare la domanda occorre registrarsi sulla piattaforma con SPID/CNS/CIE.  

 

CONTATTI

Per informazioni sul bando: scrivere a LR26_2014@regione.lombardia.it o chiamare il numero 02/67654635 (attivo lun-ven 9.30-12.30)

Per assistenza tecnica: scrivere a bandi@regione.lombardia.it o chiamare il numero verde 800.131.151

 

ATTENZIONE: se le richieste di assistenza pervengono nel giorno di chiusura del bando o in quello antecedente, non è garantita la risoluzione delle criticità entro la scadenza dei termini.

Data: 05/07/2024 Ultima modifica: Lun, 08/07/2024 - 08:41
Fonte: Regione Lombardia